Carnevale Maiorese

Un evento unico con una sfilata di carri che coinvolge attivamente tutta la città , donandole un prestigio che specie in passato, ma ancora oggi, fa eco in tutto il territorio della Costiera Amalfitana.Territorio di Maiori facente parte dell’antico Ducato di Amalfi; Costiera Amalfitana dal 1997 inserito nella World Heritage List dell’UNESCO come “Cultural historical Landscape”. I carri allegorici sono vere opere d’arte piene di colore, di significati e di movimento per la loro maestria di realizzazione nella grande complessa dimensione e armonia.

Comune di Maiori
Country: ITALIA-ITALY
City: Maiori
e-mail: sindaco@comune.maiori.sa.it
www: http://carnevaledimaiori.it/

     

 


 

Date

19 febbraio- 26 febbraio.

 


 

Ritual

Il Carnevale di Maiori si manifesta attraverso sfilate di carri allegorici e gruppi di ballo in maschera,con danze rituali e musiche maioresi. I gruppi danzanti non sono inferiori alle 100 unità per carro, sono gestiti da coreografi che preparano le danze su musiche non tradizionali. La scuola di musica di Maiori è coinvolta direttamente nella manifestazione, attraverso concerti inseriti nel programma del Carnevale. Concerti che sisvolgono nel Palazzo storico sei-settecentesco della famiglia Mezzacapo- Palazzo di città- che si apre con splendido portale e ampio cortile e grandi giardini lungo il corso principale.Il carnevale maiorese ha sempre suscitato un grande coinvolgendo di tutta la cittadinanza e molte emozioni per la competitività tra i “gruppi”, prestigio per il centro di Maiori rispetto ai comuni limitrofi della costa.

Creative industry

La realizzazione dei carri in cartapesta rappresenta la produzione creativa più importante nell’ambito del Carnevale, redatta da artisti locali ai quali sono intervenuti in aiuto gli “artisti della carta pesta” del carnevale di Putignano per apprendere le tecniche di lavorazione dei carri. . Si segnalano anche la realizzazione di abiti e coreografie singolari quali prodotti creativi con una notevole attività di volontariato preposto alla realizzazione di costumi per i gruppi danzanti che accompagnano i carri durante le loro sfilate. I fatturati delle ditte che forniscono i materiali per i carri allegorici rappresentanto una leva per il comercio e l’economia del territorio.

Public space singular elements

Il Carnevale di Maiori percorre tutto il lungomare della città, spazio pubblico del centro urbano, a partire dal palazzo Mezzacapo, in cui hanno luogo concerti e spettacoli, lungo l’asse storico di fondazione del centro prima romano e poi medievale, dominato dal castello di San Nicola di Toro Plano. Un percorso sicuramente favorevole al richiamo di flussi turistici e ben attrezzato dal punto di vista della ricezione e dei servizi per ospitare il pubblico nel periodo della manifestazione. Il lungomare di Maiori essendo parte della costiera amalfitana diventa uno spazio pubblico strategico quando si prepara ad accogliere il Gran Carnevale Maiorese.

 

Comune di Maiori


Maiori Città della Costiera Amalfitana, oggi inserita, insieme agli altri comuni della costa nella Lista del Patrimonio mondiale,la World Heritage List dell’UNESCO dal 1997, come paesaggio culturale storico, conta circa 6000 abitanti. Tra tutti i paesi della Costiera è sicuramente quello logisticamente più facilmente raggiungibile dalla statale per il valico di Chiunzi dalla Autostrada Napoli-Salerno. Ha un patrimonio architettonico prezioso con strutture fortificate come la Torre dei Normanni e il Castello di San Nicola di Thoro Plano e architetture religiose come la badia medioevale di S. Maria de Olearia ed il Museo di arte sacra situato nella Collegiata di S. Maria a Mare, nonchè lo storico Palazzo settecentesco della famiglia MezzoCapo.
http://www.comune.maiori.sa.it/

C.so Reginna – 84010 Maiori
protocollo@pec.comune.maiori.sa.it
PUBLIC ENTITY